LA FAUSTO COPPI CESENATICO NELLA FILA DI CHI RIVENDICA UN CODICE DELLA STRADA A TUTELA DEL CICLISMO

LA FAUSTO COPPI CESENATICO NELLA FILA DI CHI RIVENDICA UN CODICE DELLA STRADA A TUTELA DEL CICLISMO

Il G.C. Fausto Coppi, universalmente noto per essere l’organizzatore della “Nove Colli”, ha scelto di aderire alla campagna promosso dal G.S. Progetti Scorta “Serve un codice della strada a tutela del ciclismo”, a partire dalla bella giornata di ciclismo giovanile, il 5° Memorial Vanni Caroni, organizzata a Sala di Cesenatico domenica 10 luglio.

Tre belle gare, una per Allievi, vinta da Morgan Venturi (Pol. Fiumicinese) e due per Esordienti distinte in 1° e 2° anno, vinte rispettivamente da Filippo Bandini (SC Cotignolese) e dall’ “eroe” di casa Luca Fabbri (GC Fausto Coppi Cesenatico).

Gare combattute in un percorso all’insegna dell’assoluta sicurezza, grazie ai tanti ASA che la società organizzatrice vanta insieme ad una discreto numero di abilitati a scorta tecnica.

Una società, non a caso vincitrice del Premio Sicurezza 2011.

A dare il via a ciascuna gara, lo stesso Presidente della società organizzatrice Andrea Agostini, rientrato apposta per un solo giorno dal Tour (dove è impegnato con la UAE) per rendere merito, oltreché agli atleti e alle società partecipanti, a tutti i dirigenti, soci e volontari della Fausto Coppi che nell’occasione hanno profuso, come sempre, grande impegno e generosità. Prestandosi anche, per ogni partenza, a tenere insieme ai corridori lo striscioncino con  le parole ““Serve un codice della strada a tutela del ciclismo”.    

No Comments

Reply